(ANSA) - MILANO, 1 SET - Danilo Coppola, l'immobiliarista incarcere dallo scorso 24 maggio per bancarotta nell'inchiestadella Procura di Milano con al centro il fallimento di alcunesocietà a lui riconducibili e in particolare il dissesto diPorta Vittoria Spa, da oggi pomeriggio è agli arrestidomiciliari per motivi di salute nell'abitazione della madre aRoma. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame, in base a unaconsulenza medica che sottolineava che la situazione clinica diCoppola, dimagrito 20 chili, è incompatibile con il carcere.