Rosi dedica Orso a profughi e Lampedusa

Rosi dedica Orso a profughi e Lampedusa

(ANSA) - BERLINO, 20 FEB - L'emozione è tangibile, in tutti,al momento della consegna dell'Orso d'oro 2016: persino a MerylStreep, che lo annuncia, sul palco della Berlinale, trema lavoce, quando dice che sarà premiato Gianfranco Rosi per il suo"Fuocoammare". Le immagini di Lampedusa, a Berlino, nel Paeseche ha accolto un milione di profughi nel 2015, hanno turbato ecommosso. E il regista dedica l'Orso alle vittime: "Il miopensiero stasera va a tutti coloro che a Lampedusa non sono maiarrivati nel loro viaggio della speranza – esordisce – e allagente di Lampedusa, che da venti, trenta anni apre il suo cuorea chi arriva". "È inaccettabile – aggiunge che la gente muoia a mare, mentrecerca di superare le frontiere". C'è un messaggio nell'isola chetutti devono fare proprio: "Quando chiesi al dottore come maiLampedusa fosse così generosa – racconta- lui mi rispose: perchèsiamo una terra di pescatori, e i pescatori accolgono quello cheviene dal mare. Ecco, dovremmo imparare tutti a essere un po'più pescatori".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}