Lunedì 05 Agosto 2013

Salvatore Ligresti a pm,no interrogatori

link

(ANSA) - TORINO, 5 AGO - Un mese di astensione dagli interrogatori per motivi di salute. E' la richiesta di Salvatore Ligresti - a rischio aritmie secondo il suo medico - ai domiciliari dallo scorso 17 luglio nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Torino sul presunto maxi-falso in bilancio di Fonsai. Domani, intanto, si riunirà il tribunale del Riesame per valutare le richieste di revisione delle misure cautelari dallo stesso Ligresti, dalla figlia Jonella e dagli ex manager Emanuele Erbetta e Antonio Talarico.

© riproduzione riservata