Scanu: prima snobbato, ora mi cercano

(ANSA) - ROMA, 6 FEB - "Ho denunciato il sistema delle major,che sfruttano i giovani senza un progetto a lunga scadenza e perquesto sono stato relegato in un angolo, snobbato. Ora che hotrovato la mia strada, che ho la mia etichetta sono tornati abussare alla mia porta. A offrirmi montagne di soldi a scatolachiusa. E io ho detto no". Valerio Scanu rivendica con orgogliola scelta di voler continuare ad andare avanti sulle sue gambein un percorso che ora lo ha riportato al Festival di Sanremo,dopo la vittoria nel 2010. All'Ariston porta Finalmente Piove,un brano scritto da Fabrizio Moro che dà anche il titolo al suonuovo album di inediti, in uscita il 12 febbraio. "E pensare chela pioggia, quando ero all'Isola dei Famosi, proprio non lasopportavo", ironizza il 26enne cantautore che non nasconde lavoglia di farsi conoscere anche all'estero, "magari in Francia",e che nei ritagli di tempo ama fare il doppiatore. "Ho lavoratoper qualche documentario. Ma se arrivasse una proposta dellaDisney, non potrei dire di no".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}