Sterminio genera turismo, frase choc

Sterminio genera turismo, frase choc

(ANSA) - LA SPEZIA, 7 GEN - "Vabbè, lo sterminio. Però ha portato tanto turismo". Un post su facebook, con tanto di fotografia di Auschwitz, scatena le polemiche. A postarlo il presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Vittorio Alessandro. La frase ha causato indignazione sui social, con repliche e richieste di dimissioni. Il post, segnalato ai gestori di Fb, è stato poi rimosso. "Non era certo mia intenzione offendere - ha scritto per spiegarsi Alessandro, in precedenza contrammiraglio della Capitaneria di Porto -. Ho scelto un tema così forte perché l'argomento sollevato, il turismo indirizzato in massa verso i luoghi sacri, non trova ancora coscienze attente. Non c'è verso: se fiorisce il turismo non importa mai come, a quale prezzo; il rispetto dei luoghi, delle persone, delle loro storie svanisce o passa in secondo piano". La riflessione di Alessandro prende spunto dal turismo di massa alle Cinque Terre, un fenomeno che Alessandro critica da tempo, tanto da essere arrivato anche a suggerire l'accesso a numero chiuso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA