Domenica 03 Agosto 2014

Tavecchio,trattato peggio killer Kennedy

(ANSA) - ROMA, 3 AGO - "L'assassino di John Kennedy non ha subito quello che ho subito io. E pensare che proprio in questi giorni ricorre il trentennale del mio impegno in Africa, dove ho contribuito a far aprire un ospedale e dove ho adottato a distanza tre bambini". Il presidente della Lega dilettanti Carlo Tavecchio si è sfogato così, a Rai Radio 1, ad otto giorni dall'assemblea elettiva in cui si presenterà da candidato alla presidenza, in merito alla bufera sollevatasi dopo la sua gaffe sugli extracomunitari.

© riproduzione riservata