Ucciso in Brasile: rientrata la salma

Ucciso in Brasile: rientrata la salma

(ANSA) - VENEZIA, 17 DIC - E' rientrata oggi in Italia dal Brasile la salma di Roberto Bardella, il turista 52enne veneto rimasto ucciso l'8 dicembre scorso in un agguato criminale nella favela 'Prazeres' di Rio de Janeiro, dov'era entrato in motocicletta, per errore, assieme ad un amico. Lo ha reso noto la famiglia, precisando che ora la salma si trova nella camera mortuaria dell'ospedale di Jesolo (Venezia), dove domattina sarà possibile portargli l'ultimo saluto, prima della cerimonia funebre. Nell'agguato si era salvato Rino Polato, anch'egli veneziano, che dopo essere rimasto due ore nelle mani degli assassini dell'amico era stato liberato. Per l'omicidio del turista jesolano la magistratura brasiliana aveva emesso nove mandati di cattura nei confronti di altrettanti sospettati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA