Una triestina tra i migliori giovani traduttori in Ue

Una triestina tra i migliori giovani traduttori in Ue

BRUXELLES - C'è anche Giulia Rorato, del liceo scientifico statale France Preseren di Trieste, tra i vincitori di 'Juvenes Translatores', il concorso annuale di traduzione organizzato dai traduttori della Commissione europea, giunto alla sua 12esima edizione. Nella primavera, i ventotto studenti delle scuole secondarie superiori vincitori, uno per ciascun Paese Ue, voleranno a Bruxelles per essere premiati. Quest'anno i ragazzi con la passione per le lingue dovevano cimentarsi in un testo sul patrimonio culturale europeo. I partecipanti hanno utilizzato 154 delle 552 combinazioni linguistiche possibili tra le 24 lingue dell'Ue. Per la vincitrice italiana, la scelta è caduta su sloveno e italiano. "Sono colpito dalle competenze linguistiche di questi giovani talentuosi. Le lingue aprono la strada a maggiori opportunità di lavoro e aiutano a comprendere meglio la cultura e il punto di vista degli altri", ha commentato Oettinger, augurando a tutti i ragazzi di "continuare a coltivare e diffondere" la loro "passione". I traduttori della Commissione Ue hanno selezionato i vincitori tra 3.252 partecipanti, provenienti da 751 scuole di tutta Europa. Per l'Italia, hanno concorso 359 studenti da 73 istituti. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA