Venerdì 01 Maggio 2009

1 Maggio; Napolitano: Sforzo straordinario comune contro crisi

Roma, 1 mag. (Apcom) - Per contrastare la crisi finanziaria globale serve "uno sforzo straordinario di azione comune europea e di concertazione mondiale": a chiederlo è il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che centra il suo discorso per la festa del primo maggio sulle ripercussioni della crisi. "La crisi finanziaria che dagli Stati Uniti d'America si è propagata al resto del mondo con pesanti ripercussioni sull'andamento dell'economia in ogni continente - ha detto intervenendo alla cerimonia del primo maggio al Quirinale - ha per inaudita velocità diffusiva e vastità di impatto, determinato un quadro del tutto diverso da quello dello scorso anno". "Inutile dire che a una crisi globale senza precedenti come quella di cui si è chiamati a fronteggiare tutte le manifestazioni e le cause - ha aggiunto - si può reagire solo con uno sforzo straordinario di azione comune europea e di concertazione mondiale".

Ssa/Ber

© riproduzione riservata