Sabato 14 Novembre 2009

Birmania/ Obama: liberare senza condizioni Aung San Suu Kyi

Tokyo, 14 nov. (Ap) - La giunta militare al potere in Birmania deve liberare "senza condizioni" tutti i prigionieri politici, inclusa la leader dell'opposizione democratica, Aung San Suu Kyi. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, nel corso di un discorso sulla regione dell'Asia-Pacifico tenuto a Tokyo, prima tappa del suo tour asiatico di nove giorni. Obama ha spiegato che la sua amministrazione ha intrapreso una nuova linea politica nei confronti della Birmania, che prevede una comunicazione diretta con la giunta militare al potere, poiché le sanzioni economiche adottate nei confronti dei leader locali non hanno sortito effetti sul loro atteggiamento. Domani il presidente americano siederà allo stesso tavolo con il primo ministro birmano, il generale Thei Sein, in occasione del vertice Apec di Singapore.

Plg

© riproduzione riservata