Sabato 14 Novembre 2009

Puglia/ Bari, pestano 3 immigrati e cercano d'incendiargli casa

Roma, 14 nov. (Apcom) - Si erano rifiutati di pagare il 'pizzo' e ciò ha scatenato l`ira del loro aguzzino che, sabato scorso in compagnia di altri complici, ha organizzato una spedizione punitiva contro tre cittadini del Bangladesh, venditori ambulanti, ai quali hanno anche tentato d`incendiare la casa. I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, in meno di una settimana, sono riusciti a raccogliere inconfutabili elementi di prova a carico dei responsabili, sottoponendo a fermo di polizia giudiziaria un 30enne barese, convalidato ieri, e deferendo in stato di libertà due complici. Il fermato - si legge in una nota dell'Arma - dovrà rispondere a vario titolo di lesioni personali volontarie, incendio doloso ed estorsione continuata, i complici, invece, degli stessi reati, tranne che per l`estorsione. L`indagine ha evidenziato che gli stranieri da tempo erano costretti a versare 200 euro mensili per esercitare la vendita ambulante di bigiotteria. Il loro rifiuto, questo mese, ha scatenato l`ira dell`estorsore, che ha quindi organizzato la rappresaglia. I particolari dell`operazione saranno esposti nel corso di una conferenza stampa prevista per le ore 10.30 presso questo comando provinciale

Red-Bol

© riproduzione riservata