Sabato 14 Novembre 2009

Rugby/ 80.000 in fermento al Meazza per Italia-Nuova Zelanda

Roma, 14 nov. (Apcom) - Milano si appresta a vivere una grande giornata di sport e di rugby. Oggi alle 15 l'Italia e la Nuova Zelanda si affronteranno davanti agli 80.000 spettatori di stadio di San Siro tutto esaurito come nella grandi occasioni. La Scala del calcio oggi si presterà alla festa del mondo della palla ovale. Un test-match dal profilo tecnico e una vera e propria scommessa vinta dal mondo della palla ovale che è riuscita a riempire il Meazza all'inverosimile, ancor più di un derby. Il rugbista-tenore Denis Dallan eseguirà l'inno di Mameli prima dell'inizio della partita. L'ala dell'Amatori Milano, che in nazionale conta ben 42 cap (l'ultimo nel 2007), segue infatti ormai da anni una parallela carriera da cantante lirico. Poi sarà la volta della spettacolare Haka, la danza tipica del popolo Maori, che gli All Blacks eseguono prima di ogni partita. Per l'Italia non sarà certo un compito facile: la Nuova Zelanda ha vinto tutti gli 11 incontri precedenti, ma l'esercito degli 80.000 potrebbe spingere gli uomini del ct Nick Mallett verso il miracolo.

CAW

© riproduzione riservata