Lunedì 16 Novembre 2009

Venezuela/ Chavez dichiara guerra all'obesità

Caracas, 16 nov. (Apcom) - Mentre continua a battersi contro l'imperialismo americano, il presidente venezuelano Hugo Chavez ha individuato un altro nemico mortale dei suoi concittadini: l'obesità e le pessime abitudini alimentari. Così, il lìder venezuelano ha scelto di impegnarsi in prima persona in una campagna di alfabetizzazione alimentare. In un discorso televisivo, Chavez si è rivolto al "pueblo" denunciando la presenza di un "eccesso di persone sovrappesso" e invitando tutti alla "dieta" e a "imparare a mangiare bene". Chavez è stato spinto all'azione dalla pubblicazione di un rapporto che mostra come negli ultimi vent'anni il numero di venezuelani sovrappesso sia cresciuto in modo impressionante. La media di grasso superfluo, dice il rapporto, è salita dai 6 chili di venti anni fa ai quasi quindici di oggi. Del resto Chavez sa di cosa parla. Negli ultimi tempi, dopo l'adozione di una dieta ferrea e rigorosa, il presidente stesso ha perso quasi venti chili e oggi è molto più asciutto e scattante di quando prese il potere, dieci anni fa.

VGP

© riproduzione riservata