Lunedì 16 Novembre 2009

Clima/ P.Civile: 5-6 gradi sopra media, ma nulla di allarmante

Roma, 16 nov. (Apcom) - "Si tratta di temperature sicuramente alte, almeno 5-6 gradi in più rispetto alla media stagionale, ma non c'è nulla di allarmante". Lo affermano gli esperti del servizio meteo della Protezione civile nazionale, a commento dell'attuale situazione climatica sulla penisola, soprattutto al centro-sud. "In questo momento, sull'Italia, - spiegano ad Apcom - osserviamo un'area anticiclonica di alta pressione che porta correnti d'aria temperata africana nei bassi strati dell'atmosfera. I venti sono deboli, c'è poco rimescolamento dell'aria, e di giorno, soprattutto in assenza di nubi, le temperature si portano sopra la media del periodo". Le perturbazioni nuvolose stanno scorrendo "a più alte latitudini, passando nell'Europa centro-settentrionale", al di là delle Alpi. "Ma questo - sottolineano dalla Protezione civile - non è un effetto eccezionale". Un calo è atteso "verso giovedì-venerdì, quando le temperature scenderanno e si riporteranno su valori vicini alle medie del periodo. Potranno scendere gradualmente di uno due gradi perché l'anticiclone subirà le prime crepe. Ma l'alta pressione persisterà almeno fino a lunedì-martedì". Poi si scenderà ai livelli normali. Gtz

MAZ

© riproduzione riservata