Mercoledì 18 Novembre 2009

L'emiro di Abu Dhabi vuole Villa Certosa, affare da 450 mln

Roma, 18 nov. (Apcom) - La famiglia Al Nayhan, che re­gna su Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uni­ti, sarebbe interessata ad acquistare Villa Certosa, la residenza extralusso in Sardegna del premier Silvio Berlusconi: non meno di 450 milioni di euro la richiesta per chiudere l'affare. Lo scrive oggi il Corriere della Sera, spiegando che da più di un mese i con­tatti vanno avanti e la trattativa po­trebbe avere una svolta nei prossimi giorni, anche durante uno degli incontri privati fra il presi­dente del Consiglio, in visita di Stato a Dubai e Abu Dhabi, lo sceicco Khali­fa bin Zayed bin Sultan Al Nahayan e l`emiro Mohammed, principe della corona e erede al trono. 'No comment' dagli addetti ai lavori: "Non posso confermare né smentire. Quando ho avuto incarichi dal presidente ho sempre lavorato nella massima discrezione", dice Claudio Giuntoli, immobiliarista di fiducia di Berlusconi che sta trattando l`affare. Secondo il Corriere, da tempo il principe ereditario Mohammed cercava nel Mediterra­neo una residenza adeguata e sicura e quan­do a giugno sono filtrate le indiscre­zioni sulla vendita, l`interesse si è concentrato sul complesso della Cer­tosa. La villa del resto non aveva attirato l'attenzione solo degli arabi, ma la richiesta di 450 milioni avrebbe spen­to le velleità di tre miliardari russi: Tariko Roustam, re della vodka, Alisher Usmanov, del colosso Gaz­prom (che ha già acquistato una villa dai Merloni a Romazzino, Costa Sme­ralda) e Vasili Anisimov, magnate dell`oro e dell`alluminio. E anche di Roman Abramovich. Alla richiesta di 450 milioni l`emi­ro non ha battuto ciglio. Sarebbe la prima vendita del genere nella storia.

Sav

© riproduzione riservata