Mercoledì 25 Novembre 2009

Giustizia/ P.Chigi:Da premier no volontà modificare reati mafia

Roma, 25 nov. (Apcom) - "Circolano voci false, originate da alcuni giornali, in merito alla volontà del Presidente del Consiglio di modificare la norma che ha consentito di arrivare al concorso esterno in reati di mafia. Si tratta di voci false, tendenziose e destituite di ogni fondamento". E' quanto si legge in una nota di palazzo Chigi. "Ci troviamo di fronte - si sottolinea - ad un comportamento molto pericoloso, perché si basa su voci inventate sì, ma che potrebbero addirittura favorire il fenomeno criminale. Queste falsità sono tanto più gravi se rivolte contro un Presidente del Consiglio ed un governo che hanno fatto della lotta alla criminalità mafiosa uno dei punti qualificanti della loro attività".

Red/Bac

© riproduzione riservata