Giovedì 04 Marzo 2010

Germania/ Cala numero stranieri, italiani secondo maggiore gruppo

Wiesbaden, 4 mar. (Ap) - Il numero degli stranieri che vivono in Germania è calato ulteriormente. Come ha riferito l'Istituto di statistica tedesco oggi a Wiesbaden, a fine 2009 nel Paese guidato da Angela Merkel vivevano 6,7 milioni di persone con passaporto straniero, cioé lo 0,5% (32.800) in meno dell'anno precedente. Con il 25% i turchi rimangono il gruppo più numeroso, seguito dagli italiani (8%). E' il numero dei turchi a essere fortemente diminuito: la loro percentuale è calata dell'1,8% in confronto al 2008 (30.300 persone) e alla fine dell'anno scorso si è attestata a 1,66 milioni. E' cresciuto lievemente invece il numero dei cittadini europei in Germania (più 0,3%, cioè 6.400 persone), in particolare è aumentata la presenza di bulgari (più 14,6%) e di romeni (più 11,3%). In merito al tasso di natalità straniera in Germania, la comunità turca è ancora in testa, seguita dai nostri connazionali. Quasi il 20% delle persone finite nel registro centrale degli stranieri sono nate sul suolo tedesco: il 42% sono di nazionalità turca, il 12% di origini italiane e il 6% greci. Nel corso dell'anno sono immigrati o sono nati 412.400 "Auslaender" in Germania. Contemporaneamente 312mila stranieri hanno lasciato il paese o sono morti. Altre 133.200 persone se ne sono andate per altri motivi.

Cuc

© riproduzione riservata