Martedì 09 Marzo 2010

Cinema/ Boldi: cinepanettone sta raschiando fondo del barile

Roma, 9 mar. (Apcom) - "Il cinepanettone sta raschiando il fondo del barile, hanno bisogno di comici, sono rimasti solo De Sica e Ghini che non sono comici. Neanche la Hunziker lo è, infatti non credo che rifarà il film di Natale". Così Massimo Boldi parla dei suoi rivali al botteghino e in merito a De Sica, attualmente nelle sale con un ruolo drammatico nel film di Pupi Avati 'Il figlio più piccolo', aggiunge: "Christian come attore drammatico è un grande attore. Lui dice che sono un comico rompiballe, io dico che lui non è un comico". E, dopo aver detto che tornerebbe a lavorare con lui, anche se sono sotto contratto con case di produzione diverse, lancia un provocatorio invito a De Sica: "Gli offro di venire lui alla Mari Film, la mia casa di produzione, prima che diventi vecchio. Lo pago quello che vuole, basta che si tenga Belen". D dell`attrice argentina aggiunge: "Con Belen dovevamo girare 'Un matrimonio per due' alle Hawaii, ma poi è saltato. Belen non è un`attrice, - spiega al settimanale 'Chi', in edicola domani - è una 'vedette', bisogna vedere se sa recitare. Ha il grande vantaggio di essere una bella ragazza, magari buca lo schermo". E sulla separazione da De Sica conclude: "Ci abbiamo perso entrambi. Però ho avuto lo stesso buoni risultati con film di qualità. Ma lui continuerà con i cinepanettoni, ora è il capocomico".

CAW

© riproduzione riservata