Animali/ La 'malinconia' di quelli allo zoo in mostra a Roma

Animali/ La 'malinconia' di quelli allo zoo in mostra a Roma Dal Bioparco di Roma a Berlino: asfissiati in gabbia, soffrono

Animali/ La 'malinconia' di quelli allo zoo in mostra a Roma
Roma, 23 mar. (Apcom) - La malinconia, la sofferenza e la dignità degli animali reclusi negli zoo, dal Bioparco di Roma allo Zoo di Berlino: è questo il tema portante della mostra fotografica che si inaugura a Roma giovedì 1 aprile, allestita presso la b>gallery di Piazza di S. Cecilia, con le opere realizzate dalla fotografa Alessia Cerqua e il patrocinio della Lav.Contemplativi e inadatti, impossibilitati all`azione, gli animali in cattività rimangono inermi al freddo contatto delle sbarre. La gabbia, luogo asfissiante e claustrofobico, crea vertigini e senso di disorientamento. Allora la sofferenza si rivela, non dissimile da quella dell`uomo costretto in uno spazio inappropriato. Il silenzio cattura l`atmosfera e con voce stordita grida malinconia, rassegnazione e al tempo stesso fierezza. Lo sguardo inquisitorio di alcuni animali suggerisce l`esistenza di sentimenti ed emozioni. Davanti agli occhi di chi osserva prende vita una pantomima della natura che ritrae una condizione per nulla rispettosa della biologia e del mondo di queste creature soggette al predominio umano e ritratte nella personale di Alessia Cerqua.Gli animali nei giardini zoologici sono spesso ospitati in gabbie anguste e strette, che non si possono paragonare al loro habitat naturale. "La reclusione forzata condiziona e limita fortemente l'etologia degli animali, dalla ricerca del cibo all`interazione con gli altri animali, fino a spingerli a comportamenti nevrotici e a patologie depressive - spiega Nadia Masutti, responsabile Lav settore zoo, circhi ed animali esotici - La soluzione sta nel rispettare e nel tutelare gli animali nel loro habitat, senza continuare a sottoporli ad una cattività forzata o farne dei `fenomeni da baraccone` per spettatori paganti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True