Domenica 18 Aprile 2010

Islanda/ Tutti a terra, si prolunga chiusura aeroporti in Europa

Milano, 18 apr. (Apcom) - Tutti a terra anche oggi. E' una domenica di fortissimi disagi in tutti gli aeroporti europei che hanno deciso il prolungamento della chiusura a causa della nuvola di ceneri fuoriuscita dal vulcano islandese di Eyafjallajokull che continua a spostarsi verso est e verso sud. Per gli scali del nord Italia il blocco del traffico aereo si protrarrà fino alle 8 di domani mattina. Tutti i voli del Nord Italia sono stati cancellati, con moltissimi passeggeri che bivaccano negli aeroporti ormai da oltre 24 ore. Gli alberghi a Milano (anche per la concomitanza con il Salone del mobile) sono tutti prenotati e risulta difficile riuscire trovare una stanza. Per proseguire il viaggio molti passeggeri hanno preso d'assalto i treni, ma quelli per l'estero sono tutti prenotati fino al 23 aprile. Anche le auto a noleggio sono ormai introvabili. Intanto molti scali europei stanno prolungando lo stop. Il Regno Unito ha stabilito fino alle 2 di domani la chiusura dello spazio aereo, mentre l'Irlanda ha deciso di estenderla fino alle 14 di domani. Tra le principali chiusure anche quella dello spazio aereo tedesco che è stata prolungata fino alle 20 di questa sera, mentre lo spazio aereo olandese e quello belga resteranno chiusi almeno fino alle 14 ora italiana. Stop anche per undici aeroporti del nord della Spagna, tra cui quello di Barcellona, almeno fino alle 16 di oggi. La spazio aereo danese e quello austriaco resteranno chiusi almeno fino a domani alle 2 ora locale. In Francia tutti gli aeroporti sono chiusi, ad eccezione della Corsica, almeno fino alle 8 di domani mattina.

red

© riproduzione riservata