Domenica 02 Maggio 2010

Grecia/ Papandreou chiede ai parlamentari di dare l'esempio

Bruxelles, 2 mag. (Apcom) - Il primo ministro ellenico, George Papndreou, ha chiesto oggi ai parlamentari del suo paese di "dare l'esempio", rinunciando anche loro alla tredicesima e alla quattordicesima, come saranno chiamati a fare i funzionari del settore pubblico. La riduzione degli stipendi statali è una delle misure del piano triennale di austerità sottoposto oggi all'approvazione del governo per ottenere i prestiti del meccanismo di assistenza misto eurozona/Fmi, che avrà nel pomeriggio il via libera dei ministri finanziari dell'eurogruppo. Papandreou, parlando in diretta Tv durante la riunione del Consiglio dei ministri greco, ha sottolineato che, durante l'applicazione del piano di austertà, la Grecia sarà "sotto l'osservazione e la valutazione dell'Ue". "Comprendiamo la collera dei cittadini", ha osservato il primo ministro in riferimento alle manifestazioni e scioperi che si stanno svolgendo o sono programmati nel Paese, facendo tuttavia appello ai greci affinché diano prova di "un nuovo patriottismo e una nuova coscienza collettiva". Ci saranno, ha aggiunto, dei cambiamenti storici per i cittadini, ma non c'erano alternative". "Il problema - ha spiegato Papandreou - ha assunto dimensioni enormi, l'incendio rischiava di estendersi non solo alla Grecia ma anche all'eurozona e al di là, e il costo per spegnerlo è molto elevato, anche per il cittadino greco".

Loc

© riproduzione riservata