Mercoledì 05 Maggio 2010

Unità Italia/ Napolitano:No retorica ma reagire a tesi infondate

Genova, 5 mag. (Apcom) - Non c'è alcuna "retorica" nel celebrare come si deve il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia. Nessuno vuole mettere in ombra "contraddizioni e insufficienze" ma è necessario "reagire a tesi storicamente infondate". Lo dice il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano aprendo a Genova, dalla portaerei Garibaldi, le celebrazioni per la ricorrenza. "Retorica - spiega il capo dello Stato - è una rappresentazione acritica del processo unitario che ne lascia in ombra contraddizioni e insufficienze per esaltarne solo la dimensione ideale e le prove di sacrificio ed eroismo". "Ma non è retorica - insiste Napolitano - il reagire a tesi storicamente infondate, come quelle tendenti ad avvalorare ipotesi di unificazione solo parziale dell'Italia abbandonando il Sud al suo destino, che mai furono abbracciate da alcuna delle forze motrici e delle personalità rappresentative del movimento per l'unità". (segue)

Vep/Lux

© riproduzione riservata