Giovedì 06 Maggio 2010

Maltempo/ Coldiretti: Po sale di altri 2 metri, laghi ai massimi

Roma, 6 mag. (Apcom) - In un giorno il livello del fiume Po è ulteriormente salito di quasi 2 metri a Piacenza mentre si sono innalzati tutti i grandi laghi con il Garda che ha toccato il massimo storico del periodo a Peschiera, quello di Como che a Melgrate ha raggiunto la quota di esondazione di Piazza Cavour a Como e il Lago Maggiore che a Sesto Calende è salito di quasi trenta centimetri in un giorno. E` quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti nella mattina del 6 maggio sugli effetti del maltempo, che - sottolinea Coldiretti - ha provocato frane, esondazioni e allagamenti di terreni agricoli con danni per milioni di euro. "Anche al centro Italia - avverte Coldiretti - vento forte, piogge violente e grandinate possono mettere a rischio i raccolti delle colture orticole e delle piante da frutto oltre che compromettere le semine del mais e del pomodoro". "Le precipitazioni in questa fase stagionale sono generalmente positive ma devono avvenire - sottolinea la Coldiretti - in modo costante e durare nel tempo, mentre i forti temporali, soprattutto se si manifestano con precipitazioni intense, rischiano di provocare danni poiché i terreni non riescono ad assorbire l'acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento". Una situazione che - conclude la Coldiretti - aumenta il rischio frane e smottamenti in un Paese dove il territorio di sette comuni su dieci è a rischio frane od alluvioni.

Red/Gtu

© riproduzione riservata