Giovedì 06 Maggio 2010

Alimenti/ I più odiati? Molluschi, minestrone e verdure lesse

Roma, 6 mag. (Apcom) - I molluschi, il minestrone e le verdure lesse sono gli alimenti più 'odiati' dagli italiani. Meglio con affettati, formaggi e carni bianche. Sul podio la pasta, il riso e la frutta. Sono i risultati di una ricerca condotta su un campione di 10.000 utenti di www.melarossa.it, il sito che fornisce gratuitamente on-line programmi di diete personalizzate. Gli utenti dovevano indicare un alimento che non avrebbero assolutamente voluto nella loro dieta e i risultati hanno visto prevalere, in questa classifica al negativo, i molluschi, poco graditi da quasi il 10% dei votanti. Brutti tempi anche per il passato di verdure: il 9,2% lo ha eliminato dalla lista degli ingredienti. Ma sono le verdure in genere a non riscuotere proprio le simpatie dei consumatori: oltre alla minestra di verdure, gli italiani non vogliono vedere in tavola le verdure lesse (7%), quelle grigliate o in padella (4,3%). Complessivamente un utente su cinque esclude in modo categorico dal proprio menù qualcosa che abbia a che fare con le verdure. Va meglio con l'insalata, esclusa solo dall'1,8%. Risalendo la classifica, il pesce è poco apprezzato dal 5,6% e i legumi non vengono in alcun modo consumati dal 4,8%. Il latte viene escluso dal 5,2% e lo yogurt dal 4%. Stessa percentuale di chi non mangia mai (o forse non digerisce proprio) le uova. Ma ecco i più amati, a cominciare dagli affettati (non sopportati solo dal 3,9%), seguiti dai formaggi (nella black list solo per il 2,9%) e dalle carni bianche (2,4%). Sul podio la pasta (solo l'1% dice no), il riso, il pane e la frutta, alimenti consumati da più del 99% degli italiani.

Red/Sav

© riproduzione riservata