Martedì 01 Giugno 2010

Bari, litiga con la convivente e tenta di ucciderla a coltellate

Milano, 1 giu. (Apcom) - Ha colpito la sua convivente con due coltellate all'addome al culmine dell'ennesimo litigio. Per questo un 65enne incensurato di Capurso è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. La donna, che ha 53 anni, è stata ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Di Venere di Carbonara: è in prognosi riservata ma non rischia la vita. Secondo i carabinieri, il litigio sfociato nell'aggressione è avvenuto intorno alle 22.30 di ieri, all`interno dell'abitazione della coppia. La donna è stata soccorsa da alcuni parenti e trasportata in ospedale dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per fermare l'emorragia interna. I carabinieri sono intervenuti nel nosocomio e poi sono andati nell'abitazione dove hanno trovato il 65enne seduto in soggiorno in evidente stato confusionale. L'uomo ha ammesso immediatamente le sue colpe e ha consegnato ai militari il coltello da cucina dalla lama appuntita e lunga 11 centimetri con il quale aveva colpito la convivente.

Red-Alp

© riproduzione riservata