Mercoledì 09 Giugno 2010

Marea nera/ Washington a Bp: Ultimatum 72 per rivelare piani

Washington, 9 giu. (Apcom) - Le autorità americane hanno lanciato un ultimatum di 72 ore alla Bp affinché il gruppo petrolifero britannico renda noti i suoi piani per bloccare la fuga di greggio dal pozzo sottomarino nel Golfo del Messico. "Bp deve rendere conto, entro le 72 ore dal ricevimento di questa missiva, dei piani sulle sue iniziative parallele e alternative per recuperare il greggio e, in particolare, fornire un calendario di scadenze", indica la lettera datata martedì e indirizzata al numero uno della Bp, Tony Hayward, dall'ammiraglio James Watson, il responsabile dell'amministrazione americana per il Golfo del Messico. L'imbuto che i tecnici della Bp sono riusciti a posizionare sulla bocca del pozzo a 1500 metri di profondità riesce a raccogliere diverse migliaia di litri di petrolio al giorno ma la macchia nera continua ad estendersi in superficie e ad avanzare verso le coste americane. (fonte afp)

Fcs

© riproduzione riservata