Sabato 12 Giugno 2010

Intercettazioni/ Carelli: Sky ricorrerà a Corte diritti umani

Roma, 12 giu. (Apcom) - "I nostri editori, Sky Italia e News Corporation, sono pienamente d'accordo nel considerare pessima" la legge sulle intercettazioni "e hanno annunciato un intervento verso tutte le autorità competenti, fino alla Corte europea dei diritti dell'uomo, perché queste norme costituiscono un'anomalia a livello europeo". Lo riferisce in un'intervista a 'Repubblica' Emilio Carelli, direttore di SkyTg24. Il ddl, osserva, rappresenta "un attacco grave alla libertà d'informazione e nasconde una vera insofferenza verso la liberta' di stampa", "significa che non potremo più parlare delle inchieste chissà per quanto tempo. Noi, però, riconfermiamo il nostro impegno a dare tutte le notizie".

Bac

© riproduzione riservata