Sabato 12 Giugno 2010

M.O./ Fonti arabe: Turchia potrebbe controllare valichi Gaza

Roma, 12 giu. (Apcom) - La Turchia potrebbe vedersi attribuire un ruolo centrale nelle operazioni di controllo sulle merci in entrata nella Striscia di Gaza, nel quadro di un accordo per ripristinare le relazioni tra Israele e Turchia. Lo riferiscono fonti diplomatiche arabe, citate oggi dal giornale libanese Ad-Diyar, secondo quanto riporta il sito web del quotidiano israeliano Haaretz. Le relazioni tra Israele e Turchia, fino a non molto tempo fa stretti alleati, hanno cominciato a freddarsi dopo l'offensiva israeliana nella Striscia di Gaza contro Hamas all'inizio del 2009. Ma dopo il blitz israeliano del 31 maggio scorso contro una flottiglia umanitaria diretta a Gaza, in cui hanno perso la vita nove attivisti turchi, hanno subito un ulteriore grave deterioramento. Secondo quanto riportato dal giornale libanese, la Turchia potrebbe ricevere l'incarico di controllare l'ingresso nella Striscia di Gaza di tutti gli aiuti umanitari, e prevenire l'entrata di armi e soldi diretti ad Hamas. In questo modo Ankara avrebbe un ruolo centrale nella revoca del blocco a Gaza. La notizia non è stata però confermata da funzionari turchi e israeliani.

Plg

© riproduzione riservata