Mercoledì 16 Giugno 2010

Francia/ Scoperte ultime foto di Saint Exupery

Roma, 16 giu. (Apcom) - Il Museo dell'Aeronautica di Angers ha ricevuto in dono quelle che potrebbero essere le ultime foto di Antoine de Saint Exupery, rimaste nel cassetto per settant'anni: ad autenticare le quattro immagini - scattate in una base aerea della Corsica nel luglio del 1944 - è stata la nipote del romanziere ed aviatore, Monique Catta. Come riporta il quotidiano britannico The Independent, le foto erano di proprietà della famiglia di Raymond Duriez, un altro aviatore francese: le immagini lo mostrano seduto a un tavolino mentre fuma una sigaretta, in piedi accanto a una jeep e nella carlinga dell'aereo. Saint Exupery decollò per il suo ultimo volo il 31 luglio del 1944, volo dal quale non fece rientro venendo dato per disperso in mare: il corpo dello scrittore non venne infatti mai ritrovato. L'unica traccia recuperata è un braccialetto di identificazione, rimasto imprigionato nel 1988 in una rete da pesca, mentre i resti dell'aereo furono localizzati sei anni dopo nelle acque antistanti Marsiglia. Due anni fa Horst Ripper, 88enne ex aviatore della Luftwaffe, ammise di aver abbattuto l'apparecchio dello scrittore. Ripper era arrivato in Francia da appena due settimane quando la mattina del 31 luglio avvistò un Lockheed P-38 "Lightning" in missione di ricognizione e lo abbatté: vide l'apparecchio precipitare in mare ma non quel che accadde al pilota. "Solo dopo venni a sapere che si trattava di Saint Exupery. Io speravo che non fosse vero, perchè avevamo tutti letto i suoi libri e li adoravamo", aveva spiegato Ripper, che dopo la guerra diventò giornalista della rete televisiva Zdf. L'opera più famosa di Saint Exupery è probabilmente "Il piccolo Principe", tradotto in centinaia di lingue e un dei più venduti libri della storia.

Mgi

© riproduzione riservata