Mercoledì 16 Giugno 2010

Ancora piogge al nord, rischio piene e frane

Roma, 16 giu. (Apcom) - Il maltempo non abbandona le regioni settentrionali italiane e anche per domani su tutto il nord sono previsti rovesci e temporali. La protezione civile ha emesso un ulteriore allerta meteo e avverte sul rischio frane e piene dei corsi d'acqua. Secondo le previsioni della protezione civile domani la perturbazione proveniente dalla Francia meridionale continuerà a far sentire i propri effetti con temporali anche forti al nord: su tutte le regioni settentrionali continueranno precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale anche di forte intensità. I fenomeni saranno accompagnati da attività elettrica e forti raffiche di vento. La perturbazione, in atto da alcuni giorni, ha determinato l'innalzamento dei livelli di molti corsi d'acqua, sia dell'area valdostana che piemontese, soprattutto nella province di Torino e Cuneo. Con il persistere della piogge nelle prossime ore si prevedono ulteriori incrementi dei livelli nel settore occidentale del Piemonte, così come lungo l'asta principale del Po, in cui è previsto il superamento della seconda soglia fino alla confluenza con la Dora Baltea, in provincia di Torino. Sono inoltre possibili alcuni dissesti localizzati ed esondazioni dei corsi d'acqua minori anche sul resto del nord. Queste condizioni, riferisce la protezione civile, determinano la necessità di mantenere elevato il livello di attenzione del sistema di protezione civile locale per renderlo in grado di fronteggiare efficacemente eventuali criticità legate al rischio idraulico ed idrogeologico.

Sav

© riproduzione riservata