Giovedì 17 Giugno 2010

Intercettazioni/ Bongiorno: Approfondire esame,ddl va modificato

Roma, 17 giu. (Apcom) - Il ddl intercettazioni è indubbiamente migliorato nella seconda lettura al Senato ma ci sono dei punti del testo su cui è necessaria una ulteriore riflessione che porti a nuove modifiche. E' l'opinione espressa dal presidente della commissione Giustizia della Camera, la deputata finiana del Pdl Giulia Bongiorno, che oggi, in qualità di relatore del testo, ha illustrato i contenuti del contestatissimo provvedimento arrivato alla terza lettura. Proroga della durata delle intercettazioni di tre giorni in tre giorni, reati spia, responsabilità giuridica dell'editore, sono i punti su cui Bongiorno ha chiesto al governo un ulteriore approfondimento: "Ho evidenziato i punti su cui mi piacerebbe ci fosse una riflessione e su cui secondo me deve esserci un approfondimento e delle modifiche. Io devo esprimere le mie perplessità nelle sedi competenti, non so se sono corrette, ma è mio dovere esprimerle". Quanto ai tempi d'esame del ddl e alla richiesta da parte delle opposizioni di audizioni, la presidente della Commissione ha fatto sapere che toccherà aspettare la conferenza dei capigruppo convocata per lunedì ma ha assicurato che ci sarà "un numero adeguato di sedute per la discussione". (segue)

Luc

© riproduzione riservata