Venerdì 18 Giugno 2010

G8, De Gennaro condannato ma Alfano e Maroni rinnovano fiducia

Genova, 18 giu. (Apcom) - I giudici della seconda sezione della Corte d'Appello di Genova hanno condannato, nell'ambito del processo per l'irruzione nella scuola Diaz durante il G8 del 2001, l'ex capo della Polizia Gianni De Gennaro, oggi al vertice del Dis, a 1 anni e 4 mesi di reclusione per induzione alla falsa testimonianza nei confronti dell'allora questore di Genova Francesco Colucci. Condannato a 1 anni e 2 mesi di reclusione anche l'ex dirigente della Digos Spartaco Mortola, anch'egli accusato di istigazione alla falsa testimonianza. Entrambi gli imputati, l'attuale direttore del Dis (Dipartimento delle informazioni per la sicurezza ) De Gennaro e l'attuale vicequestore vicario di Torino Mortola, condannati dalla Corte d'Appello anche al risarcimento delle parti civili, erano stati assolti in primo grado per insufficienza di prove. In serata, da New York, il ministro dell'Interno Roberto Maroni e il ministro della Giustizia Angelino Alfano hanno espresso la loro stima e fiducia al capo della polizia Sono rammaricato per questa sentenza, ma attendo il giudizio della Cassazione perché sono sicuro che De Gennaro farà ricorso" ha detto Maroni - Fino ad allora vale la presunzione di innocenza sancita dalla Costiuzione. De Gennaro ha la mia totale fiducia". Parole simili da parte del ministro Alfano "Voglio esprimere anche io la mia stima e fiducia a de Gennaro la cui innocenza è sancita per costituzione fino al giudizio finale".

Ale/

© riproduzione riservata