Mercoledì 21 Luglio 2010

Fiat/ Sacconi: I conti sono il segnale di un circolo virtuoso

Roma, 21 lug. (Apcom) - I conti della Fiat indicano che "possiamo dire di essere di fronte ad una sorta di circolo virtuoso che deve essere alimentato da buone relazioni industriali". Così il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, ha commentato i dati Fiat del secondo trimestre che hanno segnato un ritorno all'utile dell'azienda per 113 milioni. Secondo Sacconi la Fiat "nonostante il difficile contesto economico ha preso la strada giusta, considerando l'Italia un paese di localizzazione di importanti investimenti e di importanti produzioni, ma come nel caso di Pomigliano si chiede la garanzia di un ottimale utilizzo degli impianti". Per questo, secondo il ministro, è "importante procedere lungo la strada dell'accordo per lo stabilimento di Pomigliano".

Rbr/Sar

© riproduzione riservata