Mercoledì 21 Luglio 2010

Intercettazioni/Alfano: Governo conferma delega a Caliendo

Roma, 21 lug. (Apcom) - Il Governo conferma la delega sul ddl Intercettazioni al Sottosegretario di cui ierti l'opposizione aveva chiesto l'astensione a sweguito del coinvolgimento nell'inchiesta sulla P3, esprimendo in aula alla Camera un giudizio di "piena correttezza di comportamento del sottosegretario Giacomo Claimnedo nei due anni di lavoro al ministero della Giustizia". Lo ha sottolineato il ministro della Giustizia Angelino Alfano rispondendo al question time della Camera all'Idv, che chiede le dimissioni del sottosegretario. Alfano, per tutta risposta, conferma tutte le deleghe del suo collaboratore e sottolinea, ripercorrendo gli articoli di stampa e gli atti dell'inchiesta sulla P3, che a carico di Caliendo ci sono solo notizie di stampa e che nulla è emerso a suo carico. "Non prendiamo neanche in considerazione l'ipotesi - aggiunge ancora il ministro - che il senatore Caliendo non si occupi più della materia 'intercettazioni' in rappresentanza del governo, a maggior ragione dopo che ieri ha presentato l'emendamento del governo che in buona parte recepisce le indicazioni provenienti dai soggetti istituzionali auditi in commissione e anche da alcune opposizioni". (Segue)

Gic

© riproduzione riservata