Domenica 15 Agosto 2010

Pakistan/ Alluvioni, Paese in ginocchio per danni all'agricoltura

Roma, 14 ago. (Apcom) - Le alluvioni che hanno devastato la zona centro-meridionale del Pakistan minacciano di mettere in ginocchio il Paese, avendo colpito il settore agricolo, da sempre il punto di forza dell'economia nazionale. Si stiamo siano quasi 700.000 gli ettari di raccolto finiti sotto l'acqua o andati distrutti, mentre gran parte del bestiame sopravvissuto è oggi senza cibo. Le inondazioni hanno infatti colpito duramente la regione del Punjab, il cuore del Pakistan e il suo granaio, per gli abbondanti raccolti di cereali. Il governatore Shahbaz Sharif non esita a definire la regione "il motore della crescita" di tutto il Paese. Se il motore si inceppa, spiega alla Bbc, è l'economia di tutto il Paese a pagarne le conseguenze. E potrebbero volerci anni per riparare ai danni causati dalle alluvioni. Anche le Nazioni Unite hanno lanciato l'allarme, denunciando rincari dei generi alimentari. "Le conseguenze per la sicurezza alimentare della popolazione locale sono gravi, dal momento che i prezzi alimentari hanno cominciato ad aumentare in maniera decisa - ha detto alla Bbc David Doolan, capo dei programmi Fao in Pakistan - più del 75% della popolazione colpita dipende dall'agricoltura per la sua sopravvivenza". Sono circa 20 milioni le persone colpite dalle inondazioni, stando all'ultimo bilancio diffuso oggi dalle autorità pachistane.

AquSim

© riproduzione riservata