Domenica 29 Agosto 2010

Tessera tifoso/ Tra restrizioni e proteste Samp-Lazio blindata

Genova, 29 ago. (Apcom) - Flussi differenziati per l'accesso allo stadio e corsie dedicate ai possessori della "tessera del tifoso", aumento del numero di steward presso i varchi di filtraggio e prefiltraggio all'esterno dell'impianto, segnaletica di cortesia per indicare agli spettatori i percorsi da seguire per accedere ai diversi settori e chiusura parziale sul lato a mare di corso De Stefanis. Sono le misure temporanee adottate dalla società di Corte Lambruschini, dopo la riunione che si è tenuta ieri con il questore ed il prefetto del capoluogo ligure, per ottenere dalle autorità competenti l'agibilità dello stadio "Luigi Ferraris" in occasione della gara Sampdoria Lazio, in programma questa sera alle 20.45. Per i sostenitori blucerchiati ed in particolare per i gruppi organizzati della gradinata sud, che contestano da mesi l'introduzione della "tessera del tifoso", quello di stasera sarà un vero e proprio esame di maturità: nonostante la partita con i biancocelesti sia considerata ad alto rischio, la società genovese, grazie ad un incessante lavoro diplomatico, ha infatti convinto l'Osservatorio a concedere il permesso alla vendita libera dei biglietti, limitata ai soli residenti in Liguria. La Sampdoria è inoltre una delle poche società in Italia ad aver dato la possibilità agli abbonati della scorsa stagione che non hanno voluto sottoscrivere la Samp Card (la "tessera del tifoso" blucerchiata), di acquistare in prelazione i tagliandi per le partite in casa. In caso di incidenti all'interno o all'esterno dello stadio, gli oltre duemila tifosi blucerchiati senza tessera nè abbonamento rischiano dunque di incappare in una serie di restrizioni per le future partite casalinghe. Per gli ultrà laziali i varchi di Marassi rimarranno invece chiusi: ad assistere alla gara saranno soltanto i sostenitori ospiti che hanno aderito alla "tessera del tifoso" ma in settimana la frangia più calda della tifoseria biancoceleste ha minacciato, attraverso alcuni siti web, di raggiungere lo stesso il capoluogo ligure e di seguire l'incontro dall'esterno dell'impianto.

Fos

© riproduzione riservata