Mercoledì 01 Settembre 2010

M.O./ Anp: Se riprende la colonizzazione non ci sarà la pace

Washington, 1 set. (Apcom) - Una ripresa delle costruzioni negli insediamenti ebraici in Cisgiordania porterà al fallimento dei negoziati di pace diretti. Lo ha detto Nabil Abu Rudeinah, un portavoce dell'Autorità Nazionale Palestinese, a poche ore ormai dalla ripresa ufficiale dei colloqui diretti domani a Washington. "Una ripresa della colonizzazione porterebbe i negoziati al fallimento", ha dichiarato il portavoce davanti a un gruppo di giornalisti. "La colonizzazione deve cessare. Se proseguirà significherà la fine del processo di pace", ha aggiunto il portavoce. Poco prima l'ufficio del primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha diffuso un comunicato per ribadire che Israele non intende prorogare il periodo di congelamento delle costruzioni nelle colonie, in scadenza il prossimo 26 settembre. (fonte Afp)

Plg

© riproduzione riservata