Mercoledì 08 Settembre 2010

Roma, Atac: Su Facebook gruppo incita ad uccidere l'Ad Bertucci

Milano, 8 set. (Apcom) - Un gruppo su Facebook, "che si definisce eversivo e che dichiara la propria sede in una provocatoria 'via Licio Gelli', incita ad uccidere l`amministratore delegato di Atac, Adalberto Bertucci. Lo denuncia la stessa azienda, spiegando che il gruppo "ha come simbolo il logo dell`azienda della Mobilità del Comune di Roma e come motto 'Atac di merda'" Si tratta di un gruppo "apparso da qualche tempo", che "vanta già 67 iscritti tra i quali una sezione locale di una conosciuta associazione nazionale di consumatori" e che ha tra i suoi obiettivi "anche le Ferrovie dello Stato". "Fondato da due persone - spiega sempre l'Atac - che si autodefiniscono rispettivamente 'leader maximo' e capo delle 'legioni di assalto ai capolinea' ha lo scopo di indire una petizione 'per uccidere l`amministratore delegato ogni 100 treni o bus in ritardo' e . viene fornita anche una casella di posta elettronica inesistente per eventuali comunicazioni il cui nome utente è 'bombasulcapolinea'".

Red-Alp

© riproduzione riservata