Mercoledì 22 Settembre 2010

Scoperto da satellite Planck un nuovo super-ammasso di galassie

Roma, 22 set. (Apcom) - Il satellite Planck dell`Agenzia spaziale europea (Esa) ha scoperto un gigantesco super-ammasso di galassie, una delle strutture più grandi dell'universo. La struttura è composta da moltissime galassie avvolte da un bozzolo di gas incandescente, grazie al quale è stata scoperta. Infatti la radiazione cosmica a microonde emessa nell`universo primordiale, che ha attraversato il super-ammasso prima di arrivare fino a noi, ha acquistato energia dagli elettroni del gas incandescente. Il satellite Planck, dotato di sensibilissimi sensori a microonde, ha evidenziato che questi fotoni avevano un po` più di energia di quelli provenienti dalle regioni circostanti. A questo punto un altro satellite dell`Esa (Newton XMM) è stato puntato verso quella stessa direzione, scoprendo l`emissione a raggi X del gas incandescente del super-ammasso. Il gruppo di cosmologia osservativa G31 presso il dipartimento di Fisica della Sapienza ha contribuito alla costruzione dell`esperimento HFI di Planck, che ha eseguito le misure del super-ammasso. Ha realizzato tutti i preamplificatori criogenici dello strumento e collabora all`analisi e all`interpretazione dei dati scientifici che Planck sta producendo. Inoltre da molti anni, con propri esperimenti, esegue misure di ammassi di galassie tramite l`effetto SZ, nella convinzione che questa misura sia una pietra miliare in questo campo di ricerca, e ne confermi l`attualità e le potenzialità.

Red/Cro

© riproduzione riservata