Mercoledì 22 Settembre 2010

Lavoro/ Al Sud boom imprese irregolari in edilizia e agricoltura

Roma, 22 set. (Apcom) - Dilagano nel Mezzogiorno le imprese non in regola con le leggi sul lavoro. Le ispezioni fatte nelle principali regioni del Sud - comunica il ministero del Lavoro - hanno scoperto, tra marzo e agosto, che in Calabria, Campania e Puglia le aziende irregolari sono il 40-50% in agricoltura e il 60-70% nell'edilizia. In particolare su 31.759 lavoratori coinvolti complessivamente nella verifica, ben 4.449 sono risultati totalmente in nero, ovvero il 14%. Le ispezioni sono state realizzate da ministero del Lavoro, enti previdenziali e forze di polizia nel quadro del "Piano straordinario di vigilanza per l'agricoltura e l'edilizia nelle Regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia", approvato il 28 gennaio dal consiglio dei ministri. La Sicilia, però, rispetto ai dati di luglio (1.575 interventi ispettivi nel settore dell'edilizia) "non ha fornito aggiornamenti". (segue)

Glv

© riproduzione riservata