Mercoledì 22 Settembre 2010

Università/ Gelmini firma decreto taglia-corsi: da 6.000 a 4.800

Roma, 22 set. (Apcom) - Il ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca, Mariastella Gelmini, ha oggi firmato il decreto ministeriale - n. 17/2010 - attraverso cui il numero complessivo dei corsi di laurea viene ridotto di quasi il 20%: "L'eliminazione di corsi di laurea inutili e dequalificanti - ha detto Gelmini durante una conferenza stampa a palazzo Chigi, alla presenza del ministro del Mef Giulio Tremonti - era un provvedimento necessario per favore il mantenimento di nuovi corsi di laurea e per garantire agli studenti una maggiore qualità". Il responsabile del dicastero di viale Trastevere ha specificato che "i corsi di laurea passeranno da 6.000 a 4.800 circa: in parallelo il numero di scuole di specializzazione sono passate tramite chiusure e accorpamenti da 1.800 a 1.200. E' prevista, inoltre, l'eliminazione di tutte le misure che permettevano 'sconti' nel calcolo dei docenti necessari per attivare un corso di studio, riducendo i requisiti". (segue)

Alg/Cro

© riproduzione riservata