Mercoledì 29 Settembre 2010

Singapore/ Ama auto italiane: dirigente arrestato per corruzione

Singapore, 29 set. (Apcom) - Un alto funzionario di Singapore, amante delle autovetture di lusso italiane, è stato arrestato con l'accusa di aver sottratto quasi dieci milioni di dollari americani dalle casse dello Stato. Il quotidiano The Straits Times evidenzia come si tratti del caso di corruzione più grave scoperto dal 1995 a oggi a Singapore, considerato uno dei Paesi meno corrotti al mondo. Gli inquirenti hanno fatto sapere di aver trovato una Ferrari e una Lamborgini nella residenza di Koh Seah Wee, 40 anni, direttore aggiunto dell'agenzia ufficiale che gestisce i beni fondiari della città-Stato, Singapore Land Authority (Sla). (fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata