Giovedì 14 Ottobre 2010

Bce/ Nell'area euro ripresa moderata tra perduranti incertezze

Roma, 14 ott. (Apcom) - Si profila una ripresa economica a ritmi "moderati" nell'area euro sul secondo semestre dell'anno, tra "perduranti incertezze" ma con la dinamica di fondo che resta "positiva". Nel suo ultimo bollettino mensile la Banca centrale europea ribadisce un quadro previsionale che, la scorsa settimana, ha visto il Consiglio direttivo confermare ancora una volta i livelli dei tassi di interesse, al minimo storico dell'1 per cento. Anche la dinamica dell'inflazione è attesa a valori moderati e in questo quadro i banchieri centrali hanno nuovamente ritenuto che gli attuali livelli del costo del danaro risultano "adeguati", si legge. Nel guardare l'insieme dei rischi, potenzialmente positivi o negativi che circondano l'economia, secondo la Bce il bilancio è leggermente orientato verso il rallentamento. "Da un lato, il commercio mondiale potrebbe continuare a crescere più rapidamente delle attese, sostenendo le esportazioni. Dall'altro lato, permangono timori riguardo al riemergere di tensioni nei mercati finanziari. Inoltre - osserva la Bce - i rischi al ribasso sono connessi a nuovi rincari del petrolio e di altre materie prime, a spinte protezionistiche e a una possibile correzione disordinata degli squilibri internazionali".

Voz

© riproduzione riservata