Giovedì 14 Ottobre 2010

Afghanistan/ Nato annuncia morte 7 soldati, 13 in ultimi 2 giorni

Kabul, 14 ott. (Ap) - Sono complessivamente sette i soldati della Nato uccisi oggi in una scia di agguati in Afghanistan, dove negli ultimi due giorni hanno perso la vita tredici uomini delle forze internazionali. Lo ha annunciato l'Isaf (Forza internazionale di assistenza alla sicurezza), la missione sotto comando dell'Alleanza atlantica nel Paese. Il 2010 è stato il più grave dei nove anni di conflitto afgano per le forze internazionali. Il numero dei militari impegnati sul campo è stato potenziato ma le perdite sono aumentate, fattore che ha determinato un calo dell'impegno in Afghanistan di molti Paesi della Nato. Molti hanno iniziato a chiedere di ritirare rapidamente le truppe. Uno "ied", un ordigno esplosivo improvvisato, ha ucciso tre soldati Isaf, ha informato una nota dell'alleanza atlantica. La Nato ha successivamente comunicato la morte di altri tre soldati nel sud, due in un attacco della guerriglia e uno in un'esplosione. Un militare ha inoltre perso la vita in un attentato nell'Afghanistan orientale.

Fco

© riproduzione riservata