Giovedì 14 Ottobre 2010

Governo/Veltroni: Lega e Berlusconi non vogliono voto, lo temono

Roma, 14 ott. (Apcom) - Le elezioni anticipate sono più lontane di quello che si crede, almeno secondo Walter Veltroni, "perché né la Lega né Berlusconi" le vogliono. Durante la registrazione di Porta a Porta, Veltroni spiega: "Non ci credo che la Lega vuole le elezioni. E non le vuole nemmeno Berlusconi. Guardano i sondaggi e sanno benissimo che non vincerebbero le elezioni in tutti e due i rami del parlamento, al Senato non ci sarebbe una maggioranza analoga a quella di questi due anni. Quindi, qualcuno al centro direbbe 'se vogliamo garantire un governo al Paese... ghe pensi mi'". Insomma, nascerebbe un governo che marginalizzerebbe la Lega. E "siccome a loro il potere piace, ma tanto, non lo vogliono mollare. Sono gli ultimi (che chiederanno le elezioni, ndr), prenderanno il 2% in più, ma sanno benissimo che non avendo maggioranza al Senato finirebbero di governare".

Adm

© riproduzione riservata