Giovedì 14 Ottobre 2010

Finanziaria/ Bocchino: Fiducia inevitabile,evidenti le divisioni

Firenze, 14 ott. (Apcom) - "Mi sembra inevitabile che il governo sia costretto a mettere la fiducia in Parlamento perchè le divisioni all'interno del Consiglio dei ministri sono evidenti". Lo ha detto Italo Bocchino, capogruppo di Futuro e libertà alla Camera, in merito alla possibilità che l'esecutivo ponga la fiducia sulla Finanziaria, approvata oggi in Cdm. "Ieri - ha fatto notare Bocchino, in una conferenza stampa a Firenze - abbiamo assistito a vedute diverse tra il ministro Tremonti e il ministro della Pubblica istruzione Gelmini sulle questioni riguardanti l'Università". Secondo il capogruppo di Fli, la fiducia è "lo strumento più agevole per Berlusconi per risolvere i problemi di un fronte ampio di ministri che non condivide le scelte di Tremonti". "Quando leggeremo il documento - ha concluso Bocchino - presenteremo in commissione gli emendamenti".

Xfi-Pol

© riproduzione riservata