Giovedì 02 Dicembre 2010

Maltempo/ Italia divisa in due, freddo siberiano al nord

Roma, 2 dic. (Apcom) - L'Italia ancora una volta divisa in due dal maltempo: se da un lato l'inverno continuerà a fare sul serio al Nord anche nei prossimi giorni, a causa di aria gelida siberiana in discesa dall'Europa centrale verso l'Italia, al Sud si registrano temperature miti, sotto la media del periodo. Nei prossimi giorni nuove perturbazioni atlantiche interesseranno il Settentrione determinando nuove nevicate a tratti sino in pianura tra giovedì e venerdì su Veneto, Trentino, Emilia e Lombardia. Temperature ovunque basse anche di giorno, a causa di gelide correnti siberiane. Tra domenica e lunedì mattina una nuova perturbazione determinerà un nuovo diffuso peggioramento al Nord, con ulteriori nevicate sino in pianura su Piemonte, Liguria e Lombardia. Temperature sottozero anche in pianura: il freddo sarà una costante nei prossimi giorni, con temperature al di sotto delle medie del periodo. Il gelo raggiungerà l'apice sabato, con temperature fino a -4°C/-7°C sulla Valpadana, accompagnate da diffuse ed estese gelate. Al sud invece correnti miti meridionali continueranno a mantenere le temperature sopra le medie del periodo. Ma dopo il ponte dell`Immacolata è probabile un ribaltamento della situazione, con freddo e neve al sud e bel tempo, seppur freddo, al nord.

red/cro

© riproduzione riservata