Venerdì 03 Dicembre 2010

Governo/ Censis: Berlusconi icona del soggettivismo

Roma, 3 dic. (Apcom) - Berlusconi "rappresenta l'icona del soggettivismo", inteso come processo sociale "non governato" e "ormai in declino". A scattare questa fotografia del premier sono il presidente del Censis, Giuseppe De Rita e il direttore generale dell'istituto, Giuseppe Roma, presentando il 44esimo rapporto sulla situazione sociale del Paese. Spiegando quell'"appiattimento" dell'Italia, che emerge dal rapporto, il direttore generale, Roma, ha parlato di "un'apatia del singolo che mette in crisi le società. Bisogna ritrovare la voglia di mettere in gioco le proprie energie", ha sottolineato, facendo riferimento anche al compito che deve assumere un leader politico. Quello di rimettere in gioco le proprie energie "è un compito che deve essere assunto da qualsiasi leader che guida il Paese - ha detto Roma - che non deve presentarsi con un'offerta proliferante su tutto, assicurando che pensa a tutto lui, ma deve ridare agli altri il senso della responsabilità". Il presidente De Rita, conversando con i giornalisti, ha spiegato poi in che senso Berlusconi identifichi il soggettivismo e la personificazione delle decisioni politiche. "E' icona di un ciclo cominciato 50 anni fa - ha detto De Rita - e che ora è finito. La libertà di essere sè stessi nasce negli anni Settanta e ha trovato in Berlusconi non colui che l'ha creata, ma colui che l'ha cavalcata".

Sto

© riproduzione riservata