Venerdì 03 Dicembre 2010

India/ Disastro Bhopal, governo chiede risarcimento 1,1 mld usd

Nuova Delhi, 3 dic. (Apcom) - Il governo indiano intende chiedere 1,1 miliardi di dollari di risarcimento al gruppo chimico americano responsabile dell'incidente di Bhopal. Lo ha rivelato alla France Presse un avvocato del governo, spiegando che Nuova Delhi avrebbe depositato una richiesta in tal senso presso la Corte Suprema. Oggi ricorre il 26esimo anniversario dell'incidente di Bhopal, il più grave mai avvenuto nella storia industriale del mondo intero: la notte del 3 dicembre del 1984 dalla fabbrica di pesticidi della Union Carbide, poi rilevata dall'americana Dow Chemical, fuoriuscì una nube tossica di isocianato di metile che uccise almeno 25mila persone e causò malattie croniche a decine di migliaia di abitanti. La Dow Chemical afferma di aver pagato il suo debito con il patteggiamento del 1989 con il governo indiano, in base al quale ha versato 470 milioni di dollari a titolo di risarcimento contro un abbandono della causa legale. Nel giugno 2010 un tribunale di Bhopal ha emesso una sentenza di colpevolezza per omicidio colposo per grave negligenza nei confronti di otto ex-dirigenti indiani; la condanna, due anni di carcere e circa 2000 dollari di multa, è stata giudicata ridicola dagli attivisti e dalla società civile. (con fonte afp)

Fcs

© riproduzione riservata