Lunedì 06 Dicembre 2010

Iraq/ Frattini: nuovo governo Bagdhad entro due settimane

Baghdad, 6 dic. (Apcom) - "Il presidente iracheno Jalal Talabani si aspetta "la formazione di un governo stabile che risolva i problemi con le coalizioni, compresa quella di Ayad Allawi, entro due settimane": è quanto spiegato dal ministro degli Esteri Franco Frattini al termine del suo incontro, ieri, con il Capo di Stato iracheno. Il premier uscente iracheno, Nouri al Maliki, era stato ufficialmente incaricato dal presidente Talabani di formare il nuovo esecutivo los corso 25 novembre, otto mesi dopo le elezioni politiche: per poter presentare un esecutivo la costituzione gli concede un mese di tempo. I risultati del voto avevano sancito la vittoria del Blocco Iracheno dell'ex premier Ayad Allawi - sciita, ma che accoglie personalità sunnite - con 91 seggi, contro gli 89 dell'Aed del Primo ministro uscente Nouri al Maliki e i 70 dell'Alleanza Nazionale Irachena (sciita religioso); i partiti curdi contano 43 deputati. Nessuno dei partiti ha quindi ottenuto la maggioranza di 163 deputati, il che rende necessario un esecutivo di coalizione.

Coa-Mgi

© riproduzione riservata